Strane feste venete

sabato, 10 settembre 2011 alle 12:36

Settembre qui da noi è sempre il periodo delle sagre paesane, per lo più ispirate al cibo. Ed ecco che in un paesino a pochi chilometri da qui si trova la famosissima

Sagra de l’Anara Pitanara

in molti si chiederanno che cosa voglia dire pitanara, e per una volta devo ammettere che manco io lo so. Ricordo solo una vecchia filastrocca che si incentrava su un fantomatico dialogo tra un padrone di casa, un’anatra e un oco (oca maschio) faceva pressapoco così:

-anara pitanara ci ‘sta a cagar in camara?

– l’oco!

– oco pitoco*, ci ‘sta a cagar nel’orto?

– l’anara!

…..e si ricomincia verso l’infinito

*pitoco significa poveretto, tapino.

Bene questa Sagra porta questo simpatico nome, ma religiosamente è detta:

Festa della B.V.M. Addolorata

va subito chiarito che quel BVM non è l’acronimo di una pratica sessuale come il BDSM, ovvero non sta a significare Bondage Virgin Mary, anche se quel “Addolorata” finale potrebbe portare a pensarlo, ma bensi Blessed Virgin Mary….. e quel Beata non ha nulla a che vedere con orgasmi o altro di simile. Ora su come si possa chiamare Beata una persona Addolorata beh… anche questo non l’ho mai capito.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Vita vissuta. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...