L’Amicizia

Per un uomo è condividere tendenzialmente tutto specialmente i vizi, le passioni, la demenza e i dolori.

Ieri ho avuto una serata di profonda amicizia, io e il mio amico siamo andati al bar per soddisfare il nostro vizio, abbiamo bevuto un paio di litri di birra accompagnati da qualche uischetto.

Abbiamo parlato del più e del meno, ma sopratutto delle nostre passioni.

Poi prima di salutarci amichevolmente siamo andati nel parchetto a menarci…..

ma non preoccupatevi, stavamo giocando, un pochino pesante magari, ma si giocava poi ovviamente visto l’alcool in circolo abbiamo perso un tantinello il controllo di sto giochino.
Alle 3.45 ci siamo salutati, più stanchi e meno sbronzi dicendoci “siamo dei dementi, buona notte”.

Questa mattina, da bravi amici ci siamo mandati alcuni sms:
– Moretto sei vivo? Qua sono a pezzi
– Vivo si, a parte qualche segno sul braccio, il dolore sotto la spalla sulla schiena
– Oro! io gamba e naso martoriati.
– Scusami ancora sai che non volevo
– Fa niente la prossima volta giochiamo a scacchi

e questi so i dolori dell’amicizia

aggiornamento:
il mio amico, che ha un alcool test di quelli con i numerini, m’ha confessato che la mattina alle 9 segnava ancore 0.97

esattamente il valore con cui mi ritirarono la patente anni fa….

quando si dice il caso eh

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Vita vissuta. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...